Riproduzioni fisiche di reperti archeologici, elementi scultorei ed architettonici possono ormai essere in tempi rapidi ed a costi contenuti grazie alla stampa 3D.

Ovviamente, alla tecnologia di stampa 3D, vanno associate le moderne tecniche di rilievo tridimensionale.

Tutto questo porta ad agevolare, in questo campo, lo studio e la ricerca, la didattica con le scuole e, last but not least, l’ allestimento di percorsi museali alternativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *